I documenti per l'Isee 2019


Per richiedere prestazioni sociali agevolate è necessaria la compilazione della nuova Dichiarazione sostitutiva unica. Vediamo quali sono i documenti necessari per la Dsu ai fini Isee 2019.
Il rinnovo o la richiesta del modello Isee si può effettuare rivolgendosi ad un Caf, al proprio commercialista oppure online sul sito Inps, ma è comunque necessario avere a disposizione tutti i documenti necessari per la Dsu ai fini Isee 2019.
L’elenco dei documenti per il modello Isee 2019 include quelli relativi a redditi, patrimonio ed eventuali certificati di disabilità. Nella Dichiarazione sostitutiva unica andranno indicati anche i dati relativi alla giacenza media di conti in banca o in posta.
Nel dettaglio, l’elenco dei documenti che servono per richiedere il modello Isee 2019 riguarda:
  • documenti anagrafici del dichiarante e del proprio nucleo familiare – In questo caso bisogna presentare codice fiscale e carta d’identità del dichiarante; codice fiscale di tutti i componenti del nucleo familiare (compresi coniuge non convivente e figlio a carico non residente);
  • documenti relativi ai redditi percepiti – In questo caso bisogna presentare il Modello 730 e/o Modello Unico; la certificazione unica relativa ai redditi 2017 rilasciata dal datore di lavoro o dall’ente pensionistico; la dichiarazione Irap per imprenditori agricoli; la certificazione redditi prodotti all’estero; il contratto d’affitto e copia dell’ultimo canone versato; gli assegni di mantenimento a coniuge o figli;
  • documenti del patrimonio mobiliare e immobiliare – In questo caso bisogna presentare il saldo contabile dei depositi bancari e postali; gli estratti conto con giacenza media annuale dei depositi bancari e postali al 31/12/2018; le azioni o quote detenute presso società od organismi di investimento collettivo di risparmio; i dati patrimonio immobiliare così come risultanti da visura catastale; il contratto di assicurazione sulla vita; il certificato di invalidità ed handicap per soggetti nel nucleo familiare con riconoscimento di invalidità; la targa o gli estremi di registrazione al P.R.A. di autoveicoli o motoveicoli di proprietà con cilindrata pari o superiore a 500 cc; la targa o estremi di registrazione al R.I.D. di navi e imbarcazioni da diporto;
  • documenti da presentare in caso di disabilità – In questo caso bisogna presentare la certificazione della disabilità (denominazione dell’ente che ha rilasciato la certificazione, numero del documento e data del rilascio); i certificati di eventuali spese pagate per il ricovero in strutture residenziali (nell’anno precedente la presentazione della Dsu) e/o per l’assistenza personale (detratte/dedotte nella dichiarazione dei redditi del secondo anno precedente a quello di presentazione della Dsu).

Commenti

Post popolari in questo blog

Gazebo e pergolati, quando serve l’autorizzazione del Comune?

Nuda proprietà e usufrutto, facciamo chiarezza.

Benvenuti nel nostro Blog